fbpx

Chi non mi segue più su Instagram

Hai un profilo su Instagram e un certo seguito in fatto di Follower. Sai benissimo che il tuo obiettivo è conquistare sempre più Follower, ma vorresti sapere anche chi di coloro ti seguiva non ti segue più. Come fare a scoprire chi non ti segue più su Instagram.?

Quindi come si fa.? Chiediamo aiuto a Instagram.? Uhm…purtroppo non è una strada percorribile. Instagram non offre alcuno strumento ufficiale a tale scopo. Allora cosa possiamo fare.? Semplice…ci rivolgiamo a software di terze parti.

App di terze parti e problemi

Che genere di problemi potresti avere utilizzando app di terze parti.? Devi sapere che Instagram osteggia in tutti i modi l’utilizzo di applicazioni di terze parti che non sono state autorizzate dalla stessa piattaforma. Soprattutto quelle che servono a sapere chi non ti segue più su Instagram.!

I dati che saranno tracciati, grazie all’utilizzo di queste applicazioni, sono solo quelli a partire dal giorno in cui l’applicazione è stata installata. Prima dell’installazione, tutti i follower che non ti hanno più seguito non potranno essere analizzati. Quindi, ricorda bene, il tuo Account verrà monitorato solo dal momento in cui la tua app viene installata.

Inoltre, questo genere di applicazioni, non essendo autorizzate da Instagram, potrebbero mettere in serio pericolo la sicurezza del tuo stesso account e al tempo stesso smettere di funzionare all’improvviso.

Quindi, ricorda bene, le informazioni del tuo account vengono registrate da queste applicazioni e poi ……magari qualcuno ne fa un uso poco chiaro e non legale. Insomma, valuta bene e con calma su cosa fare.

Nota: se vuoi sapere chi e come tra i tuoi follower non ti segue più, allora segui questo link, una guida pratica per scoprire “Instagram Follower :come ottenere Follower” o “come stai andando su Instagram e Facebook“.

Followmeter: l’applicazione migliore

chi non ti segue più su Instagram

Sia per Android che per iOS.! Questa, secondo noi, è la migliore applicazione se vuoi tenere traccia dei tuoi follower. Tutto il processo di installazione, settaggio delle impostazioni e attivazione del tracciamento è semplice, intuitivo e soprattutto gratuito.

Una volta scaricata, iscriviti tramite e-mail, numero di telefono o col tuo account Facebook. Scegli nome utente e password, clicca su Avanti per confermare l’account creato. Quando sarai dentro l’applicazione avrai a disposizione una tua Dashboard. Potrai vedere al suo interno la lista di “chi non ti segue più“, “nuovi follower“, “profili che segui” e “profili che tu segui ma loro non seguono te“.

Nella lista di chi non ti segue più su Instagram, clicca su uno dei profili e smetti di seguirli, se questo è ciò che vuoi. Se invece vuoi scoprire chi ti spia o segue senza alcuna utilità il tuo profilo, account che risultano esistenti ma inattivi , il cui unico scopo è seguirti e basta, dovrai accedere alla versione premium.

Rapporti+: lento ma sicuro

chi non ti segue più su Instagram

Anche questa applicazione è sia per Android che iOS. E’ decisamente più lenta della precedente applicazione sopramenzionata. Ma ha una caratteristica che la rende indubbiamente un’applicazione superiore: la sicurezza. Infatti i dati del tuo account vengono memorizzati in locale per essere protetti.

Anche in questa applicazione ci sono alcune funzioni a pagamento, ma quelle basilari sono gratuite. Le notifiche in tempo reale di chi non ti segue più sono più veloci ed efficienti della precedente applicazione.

Altre app per scoprire chi non ti segue più su Instagram

Ci sono ovviamente numerose altre applicazioni che svolgono lo stesso lavoro, ma consigliamo assolutamente di utilizzare quelle recensite e testate direttamente da noi. Inoltre, sono applicazioni che tengono il passo con le modifiche API di Instagram. Quindi il rischio che all’improvviso non funzionino più è decisamente più difficile.

Come smettere di seguire i tuoi non seguire

Ovviamente le applicazioni appena illustrate ti aiutano a capire chi non ti segue più dal momento dell’installazione in poi. Come facciamo allora con coloro che non ci seguono da molto tempo e che non possono essere tracciati ed evidenziati dalle applicazioni come Followmeter e Rapporti+.?

Cosa possiamo fare per quelli che hanno deciso di non seguirci più prima che noi istallassimo le nostre applicazioni.? Semplice, utilizzeremo un’applicazione chiamata Cleaner per Instagram, un’applicazione semplice e veloce per scoprire chi non ti segue più e attivarsi per non seguirli in blocco. In questo modo eviti di dover selezionare uno ad uno coloro che non vuoi più seguire.

chi non ti segue più su Instagram
  1. Accedi a Cleaner con il tuo account Instagram.
  2. Nella scheda Seguente, tocca Selezione rapida> Selezione rapida avanzata> Seleziona non follower .
  3. Esegui la selezione per assicurarti di non seguire più tutto in blocco. In caso contrario, toccare qualsiasi account per deselezionarli.
  4. Tocca l’ icona Lightning > Non seguire > Inizia ora .

Lascia che Cleaner per Instagram completi il ​​suo processo. Le modifiche si riflettono immediatamente nel tuo account Instagram.

Come smettere di perdere follower su Instagram

Tutto la storia su coloro che non ti seguono più dovrebbe portarti a riflettere sul perché non ti seguono più. Non solo sul quando.! Giusto.? Forse non ne conosci i motivi, qualcosa intuisci ma non sai per certo quale potrebbe essere la vera causa.

Vediamo di analizzare alcune probabili cause:

1. Hai acquistato follower

Hai acquistato, tramite servizi online, centinaia di follower, like e stelle per pochi spiccioli.? Bene, questa potrebbe essere una causa, infatti Instagram non accetta che il suo sistema di interazione tra utenti venga compromesso da scorciatoie come questa.

Instagram elimina regolarmente tali account e il tuo profilo rischia seriamente di essere oscurato a tua insaputa.

2. L’ombra di Instagram

Finisci nell’ombra, in uno spazio dove il tuo profilo esiste solo per te ma non per tutti gli altri. Significa che mentre l’applicazione funziona normalmente per te, Instagram nasconde deliberatamente i tuoi post o li mette nella priorità più bassa. 

Instagram metterà al bando quegli account che provano a manipolare il sistema acquistando follower o usando trucchi di terze parti. Se vuoi un nostro consiglio: evita di farlo. Non acquistare. Segui invece i nostri consigli su come ottenere follower in modo legale e naturale. Clicca su questo link – “Come ottenere follower su Instagram”.

3. Posti troppo spesso

Se pubblichi troppo spesso, i tuoi follower si stancheranno delle tue foto, non vogliono ricevere notifiche ogni santo minuto. Per quanto possano essere interessanti i tuoi posti, la tranquillità dei tuoi follower lo è di più.

D’altra parte, se pubblichi troppo di rado, i follower penseranno che non valga la pena seguirti. E’ difficile trovare la giusta misura, troppo spesso o troppo poco. Dovrai imparare strada facendo. Sperimenta e impara. Non hai altro modo, anche perché un numero di post perfetto non esiste.

4. Errori da evitare

Ovviamente ci possono essere altri motivi che spingono un follower a non seguirti più. Come ad es: argomenti irrilevanti, assenza di hashtag, niente commenti, didascalie povere e molto altro ancora.

Strumenti di analisi

Se vuoi sapere come stai andando su Instagram o Facebook. Allora non puoi non usare alcuni strumenti di analisi che alcuni siti web mettono a tua disposizione. Soprattutto se utilizzi Instagram per diffondere un marchio, un prodotto o servizio.

Se vuoi sapere chi e come tra i tuoi follower non ti segue più, allora segui questo link, una guida pratica per scoprire “Instagram Follower :come ottenere Follower” o “come stai andando su Instagram e Facebook“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.