Polizza vita pignorabile si o no

Polizza Vita

Partiamo da un concetto abbastanza diffuso nell’opinione pubblica, ovvero, che le Polizze Vita non possono essere pignorabili. Il tema che il presente articolo affronta, “Polizza vita pignorabile si o no”, nasce proprio a questo scopo. Far luce su un argomento su cui girano voci senza senso e spesso errate.

Riuscire a liquidare la questione con una semplice risposta monosillabica, SI o forse NO, non è per niente corretto. Anzi, è assolutamente fuorviante per tutti coloro che hanno intenzione di stipulare un Contratto di Assicurazione sulla Vita.

Cercheremo di chiarire il concetto con questo articolo. Cercando di istruire quante più persone, ad una corretta interpretazione sull’applicabilità di determinate disposizioni di legge in materia di Polizza Vita e Pignorabilità della stessa.

 

Inizio giurisprudenziale

Tutto nasce con l’art. 1923 del Codice Civile, il quale sancisce riguardo al tema oggetto di questo post Polizza Vita pignorabile si o no”, che: tutte le somme dovute dalla Compagnia Assicurativa, in conseguenza di un Contratto di Assicurazione sulla Vita, non possono essere oggetto di azione esecutiva o cautelare”.!

La natura dello stesso articolo, trova il suo fondamento nel carattere previdenziale che assumerebbe un Contratto di Assicurazione sulla Vita. Visto e considerato che spesso, è uno strumento utile ed efficacie da affiancare alle classiche forme previdenziali offerte dallo Stato. Si è voluto così proteggere, l’intenzione o il fine protettivo, sotto forma di Assistenza Previdenziale PRIVATA, operata dall’iniziativa spontanea dei privati cittadini.

Garantire un futuro migliore per sé o per i proprio cari, è il principale se non l’unico motivo, che dovrebbe spingere ognuno di noi a stipulare un Contratto di Assicurazione sulla Vita. Ecco perché l’art. 1923 del Codice Civile ha sottratto le Polizze Vita alla Pignorabilità e Insequestrabilità delle stesse.

 

Precisazioni giurisprudenziale

L’oggetto e la forma caratterizzante di una Polizza Vita, deve avere come fine ultimo quello di Assistenza Previdenziale.  Pertanto, una qualunque Polizza Vita, non avente tale fine previdenziale, non rientrerebbe nel campo di un esclusione in caso di azioni esecutive e cautelari. Utilizzare una Polizza Vita come Strumento di Investimento come fine ultimo, in luogo di quello Previdenziale, impedirebbe, quindi, di beneficiare dell’Impignorabilità delle somme dovute dalla Compagnia Assicurativa.

Polizza vita pignorabile si o no

 

Cassazione

Inoltre, nel 2007 la stessa Cassazione, ha evidenziato e sottolineato che la NON Pignorabilità delle Polizze Vita sono da considerare solo nell’ambito della Disciplina Civile. Nulla impedisce, invece, in ambito Penale, la possibilità di un’azione diretta ad un Sequestro Preventivo della stessa Polizza Vita. Questa regola vale anche nella fattispecie di un eventuale Evasione Fiscale.

Nell’anno successivo, di nuovo la Cassazione: si è espressa al riguardo, precisando che in caso di Fallimento, l’applicabilità del principio di NON Pignorabilità e Sequestrabilità della Polizza Vita.  Ovviamente ci sono dei limiti che in questo casso vanno specificati.

Utilizzare lo strumento della Polizza Vita come strumento di Investimento Finanziario al fine di distrarre le proprie risorse economiche dai Creditori, quando si è già in una situazione debitoria con una Banca o Istituti Finanziari (Pubblici o Privati), non impedirebbe la Pignorabilità o Sequestro della stessa Polizza Vita.

 

Polizze Linked Garantite

Si tratta in sostanza di particolari Polizze Vita, che rientrano nel campo dello Strumento Finanziario di Investimento!  A volte però hanno al tempo stesso anche una caratteristica tipica (se pur minima) di Assistenza Previdenziale . In questo tipo di Polizze Vita, l’aspetto Previdenziale non è rappresentato dalla Garanzia di una restituzione del Capitale. Una Garanzia che, dovrebbe offrire la stessa Compagnia Assicurativa e il cui compito sarebbe quello di saldare o corrispondere all’Assicurato una Rendita o Capitale! Nella forma di una somma pari al premio versato, aumentata di un rendimento minimo.

Nel caso specifico la Garanzia (se presente) in questione, offerta dalla stessa Compagnia Assicurativa, rende la Polizza Vita assolutamente Impignorabile. Proprio per il suo aspetto Previdenziale Garantito. Pur avendo comunque le caratteristiche di uno Strumento Finanziario di Investimento.

Per Linked invece, si intende che la polizza è “collegata” al capitale dell’Assicurato. Quindi pignorabile a differenza di una Polizza Vita Tradizionale. Vedremo meglio in un prossimo articolo, dedicato esclusivamente alle Polizze Vita Linked Garantite, come utilizzare suddetti strumenti. Oggi vi abbiamo spiegato come affrontare la questione oggetto del seguente post: “Polizza vita pignorabile si o no”.

 

In sintesi, una Polizza sulla Vita è finalizzata ad accumulare un capitale garantito a scopo previdenziale! Le Polizze linked, invece, possono determinare persino la perdita complessiva del patrimonio investito.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.