Cosa sono i Pip nel Forex in borsa

Oggi parleremo, o meglio, spiegheremo nel dettaglio cosa sono i Pip nel Forex. Quando ci ritroviamo ad operare in borsa facendo trading online, dovremmo poter gestire i rischi derivanti dalle nostre operazioni di investimento in borsa. Specie se abbiamo deciso di utilizzare il mercato Forex trading, ovvero il mercato valutario o OTC (over the counter) più grande al mondo, in termini di valore delle transazioni monetarie.

Una delle principali caratteristiche che debbono essere conosciute del mercato Forex, sono appunti i famosi Pip. Bisogna sapere cosa sono, come funzionano, come vengono calcolati i Pip nel Forex, e soprattutto come conoscerne il valore in relazione alla posizione della valuta all’interno del proprio conto trading.

 

Cosa sono i Pip nel Forex

Se volete essere in grado di calcolare eventuali guadagni e perdite in anticipo, dovete sapere prima di tutto cosa sono Pip e solo dopo procedere al calcolo. Vi dirò come fare nei paragrafi successivi, abbiate pazienza e alla fine di questo articolo sarete in grado di maneggiare i Pip senza alcun tipo di ansia.

Per Pip, detto anche Price Interest Point, si intende “la più piccola unità di incremento o variazione di un tasso di cambio o prezzo in una valuta”.

Per fare un esempio semplice: se la coppia di valuta EUR/USD subisce la variazione di un singolo Pip (da 1,3000 a 1,3001) significa che si è guadagnato un Pip. Se siete bravi in matematica, e spero proprio di si, si tratta dell’ultima cifra decimale di una determinata quotazione, ovvero l’ultima cifra del tasso di cambio indicato.

Ma può anche essere la seconda cifra decimale e dipende ovviamente dalla valuta presa in considerazione, come nel Dollaro-Yen USD/JPY ad esempio. Dove il Pip è dello 0,01. 

 

Il valore di Pip

Ora diamo una definizione precisa al valore del singolo Pip. Quale sarebbe il suo valore in sintesi?

Prima di tutto, tenete a mente che questo valore non è sempre fisso, ma può essere anche variabile. E da cosa dipenderebbe se non dalla coppia valutaria presa in considerazione? Ovvero dalla dimensione del contratto in questione.

Nel mercato Forex si opera in 3 modi, ossia i contratti possono essere espressi rispettivamente in 3 diverse tipologie: con “microlotti”, “minilotti” e “lotti”, visto che i Pip sono movimenti minimi. Quindi l’ammontare (size) dell’operazione dipende e può essere negoziato in base appunto alle 3 tipologie di contratto appena elencati.

Il valore dei “microlotti” corrisponde rispettivamente a 1000 unità di valuta, per i “minilotti” abbiamo invece un valore di 10.000 unità di valuta e per i “lotti” avremo 100.000 unità di valuta. Questo se prendiamo ad esempio il cambio GBP/USD.!

Quindi, se consideriamo che ogni valuta ha un suo proprio valore, anche il suo relativo Pip valore sarà differente da quello di un altro cross valutario, (per cross si intendono le  combinazioni di valute).

Se prendiamo ad esempio la coppia di valuta EUR/USD, il valore del Pip corrisponde a 0,001 del tasso di cambio.

 

Calcolo del valore dei Pip

Ora vi spiegherò come calcolare il valore dei Pip, anche se si tratta di un’operazione che non sarete costretti ad effettuare ogni volta. Il motivo è presto detto: non necessario impazzire con i calcoli del valore dei Pip, per il semplice fatto che, su tutte le piattaforme di trading sono infatti disponibili degli specifici calcolatori automatici che faranno il lavoro al posto nostro.

Nel paragrafo iniziale, abbiamo accennato ad esempio al cambio EUR/USD. Poniamo che il suo tasso di cambio espresso in 4 cifre decimali sia di 1,2400 e che questo tasso salga a 1,2450. Avremo come risultato un incremento della variazione di 50 Pip.

Facciamo un altro esempio con il cambio Dollaro-Yen USD/JPY, dove il Pip è dello 0,01 espresso quindi con 2 cifre decimali. Se il tasso passa da un ipotetico valore di 190,40 a un valore di 190,60, avremo come risultato un incremento della variazione di 20 Pip.

Per poter calcolare il valore di un Pip, sarà sufficiente dividere lo stesso Pip per il valore corrente del cross valutario. Poi moltiplicare il risultato ottenuto per il lotto che abbiamo scelto (cioè il valore che vogliamo negoziare) ed infine avremo ottenuto così l’informazione che stavamo cercando. Potremo quindi capire quanto guadagneremo o perderemo per ogni specifico movimento di prezzo.

In sintesi, ecco la formula: Valore del Pip = (un Pip / tasso di cambio) * dimensione del lotto

Queste sono le informazioni di cui avrete bisogno per procedere al calcolo:

Un Pip: 0,0001 – Valuta Base Conto: EUR – Coppia Valutaria: EUR/USD – Tasso di cambio: 1,2450 – Dimensione del lotto: 1 lotto (valore in euro)

Quindi: valore del Pip: 0,0001 / 1,2450 * valore in euro/dollaro per Pip

Ricordate che è possibile avere anche variazioni di mezzo Pip, questo avviene solo su alcune piattaforme di Trading. Mentre la variazione di un singolo Pip è la modalità standard seguita dalla maggior parte delle piattaforme.

 

Lo Spread del Pip

Lo Spread nel Forex è la differenza tra prezzo di acquisto, denominato BID, e il prezzo di vendita denominato ASK.

BID è il prezzo a cui si è disposti a comprare valuta, viceversa, ASK è il prezzo a cui si è disposti a vendere. Lo Spread dipende anche dalla tipologia di Broker scelto, può essere variabile e dipendere dalla fluttuazione delle condizioni del mercato. Come possiamo avere anche Spread fissi offerti dagli stessi Broker.

Ti consiglio di dare una rapida lettura all’articolo dedicato allo Spread dei Pip nel Forex.

 

I Pip con le valute maggiori

Come abbiamo appena visto, il valore dei Pip dipende o varia a seconda di come viene scambiata la stessa valuta.

Le valute maggiori che vengono scambiate con maggiore frequenza sono:

Pip nel Forex

 

Monitorare costantemente gli intervalli medi giornalieri nel mercato Forex è molto importante. E’ necessario analizzare tali intervalli al fine di valutare la volatilità dello stesso mercato valutario. Infatti, nel caso una coppia non dovesse raggiungere gli intervalli stimati, non sarebbe possibile generare profitti. Con la conseguenza di dover modificare al ribasso i propri obiettivi.

 

Le principali coppie di valute meno volatili e più liquide

Queste coppie di valute del mercato Forex, concentrano fino al 90% di tutti gli scambi complessivi e precisamente sono:

Pip nel Forex

 

Oggi abbiamo visto cosa sono i Pip nel Forex, qual’è il loro valore e come calcolarlo! Spero di essere stato d’aiuto con questa guida. Se avete dubbi o domande non esitate a chiedere utilizzando la sezione commenti più in basso. Eventualmente potete utilizzare il servizio di posta elettronica inviandoci una mail.

 

P.S:: volendo,  il valore dei Pip lo puoi calcolare in base ad alcuni servizi online presenti sul web come questo ad esempio: calcolatore Pip

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.