Ceretta: quale tecnica scegliere

La ceretta è una tecnica molto ma molto efficace per la lotta ai peli superflui. Ma quali e quanti tipi di cerette esistono? Come scegliere quella più adatta alla nostra pelle? Quali sono le differenze tra la Ceretta a Caldo, Fredda o quella nuova alla Brasiliana?

Caratteristiche della ceretta

La ceretta è essenzialmente una tecnica che ci permette di tirare via dalla nostra pelle i peli direttamente dalla radice. E’ una tecnica che ha, purtroppo, un effetto temporaneo e non ne impedisce la ricrescita. Consiste nell’applicare sul pelle una sostanza adesiva che è in grado di legare a se più peli possibili per poi estrarli dai relativi follicoli.

La natura delle sostanze utilizzate possono essere diverse e più o meno efficaci rispetto ad altre. In base alle sostanze utilizzate possiamo distinguere le cerette in:

1 – cerette liposolubili: si tratta di sostanze miscelate quali ad esempio la cera d’api (cere), resine come la colofonia, oli essenziali o vegetali

2 – cerette idrosolubili:  lo zucchero è il caso di una sostanza, solubile in acqua,  utilizzata nella tecnica della Cera Araba


Quali tipi di cera scegliere? Quale tecnica?

Possiamo distinguere 4 tipi di tecniche:

1 – Ceretta a Caldo

2 – Ceretta a Freddo

3 – Ceretta Araba

4 – Ceretta Brasiliana


Ceretta

Ceretta a Caldo

E’ una Cera Liposolubile, la cui caratteristica è l’utilizzo allo stato fuso della stessa. Spalmata su tutto il corpo, grazie a un rullo o spatola in legno, seguendo il verso di crescita del pelo. Può essere strappata con le dita o come più spesso accade mediante strisce apposite. Naturalmente lo strappo deve essere deciso e nel senso contrario alla crescita del pelo in modo che venga da estirpato dalla radice.

La cera, che è un misto di oli essenziali e resine mescolati tra loro, deve essere riscaldata e portata ad una temperatura di 40°/50°. Possiamo dire che il modo migliore per estirpare i peli sia quello di aspettare che gli stessi raggiungano una lunghezza di 4 o 6 mm evitando di applicare la cera su pelle umida.

Per evitare un effetto rasoio nella ricrescita dei nuovi peli, consigliamo di effettuare lo strappo nel verso contrario alla crescita dei peli.

pro

♥ E’ di gran lunga la più efficace, per via della temperatura a cui viene sottoposta la cera. Infatti ciò facilita la dilatazione dei follicoli, facilitandone così la rimozione

♥ La durata: possiamo parlare di circa 4 o 6 settimane

♥ Può essere fatta anche a casa

contro

♦ Non può essere applicata a chi presenta capillari, insufficienza venosa e vene varicose

♦ Controindicata per pelli sensibili


Ceretta a Freddo

Anche questa, come la precedente, è una cera liposolubile. Si tratta di utilizzare strisce di vario formato per estirpare peli presenti solo in determinate zone del corpo, quali viso, inguine e ascelle. In pratica per pelli sensibili e/o zone sensibili. Le strisce vanno riscaldate tra le mani o anche con un semplice asciugacapelli.

pro

♥ esremamente facile e semplice

♥ ideale per zone delicate e sensibili

contro

♦ durata limitata alle 2 settimane

♦ probabilità di un secondo passaggio di strisce col rischio di irritazione


Ceretta

Ceretta Araba

Tecnica antichissima, può essere utilizzata in tutto il corpo eccetto che sulle zone sensibili. Almeno questo è il nostro consiglio. Lo zucchero è la sostanza idrosolubile principale a cui unire, in base alle varianti utilizzate, altre elementi quali miele e limone.

Può essere preparata in casa, di varianti ce ne sono diverse e voi potete divertivi a sperimentare. Quella con miele e limone è la più utilizzata in assoluto e si tratta semplicemente di miscelare a 6 bicchieri di zucchero, un cucchiaino di miele e uno di limone con 2 bicchieri di acqua.

Scaldate il tutto in un pentolino fino a che il colore non cambia per diventare quasi dorato, una volta raggiunto il colore giusto, spegnete e aspettate che la schiuma si dissolva.

pro

♥ economica

contro

♦ non siamo sicuri che sia meno dolorosa di quella a caldo

♦ richiede assolutamente tanta pratica, pena incremento del dolore


Ceretta alla Brasiliana

Una tecnica nuova se paragonata alle altre di cui abbiamo parlato poco sopra. Nasce come tecnica di depilazione specifica per il pube femminile e tutta la zona inguinale. Il trattamento è particolarmente adatto per chi desidera una zona bikini liscia e pulita, libera dai peli in tutte le sue parti.

Si tratta in gran parte di ingredienti naturali. Anche questa viene applicata a temperatura media con l’ausilio di una spatola, lasciata asciugare (riesce così a legare anche i peli più corti )… la cera viene poi tirata via con un strappo deciso senza l’utilizzo di strisce.

pro

♥ meno dolorosa di quella a freddo o a caldo solo dopo vari passaggi

♥ efficace sui peli corti

♥ per tutte le zone, anche quelle intime

♥ meno peli incarniti

contro

♦ più costosa delle altre e poco diffusa

♦ dolorosa le prime volte

 

Ecco, ora avete bene presente quali e quanti tipi di tecniche depilatorie esistono. L’importante è scegliere quella più adatta alla nostra pelle, cercando di ricordare che il dolore provocato da una tecnica piuttosto che da un’altra a volte è soggettivo. Quindi sotto con la ceretta che l’estate sta arrivando.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.